Come affrontare le allergie in casa in tempi di lockdown

Allergie in casa in tempi di lockdown bg

Dover trascorrere dentro casa la maggior parte del proprio tempo a causa delle misure restrittive attuali non fa comunque alleviare i sintomi delle allergie e del raffreddore da fieno. Al contrario, queste stesse allergie potrebbero essere inasprite dalla polvere, dal polline e persino dai nostri amati animali domestici.

Quest'anno è più importante che mai sfatare alcuni dei miti più comuni riguardanti le allergie domestiche e prendere nota di alcuni accorgimenti che potrebbero prevenire o alleviare eventuali sintomi.

1. Se sei in casa, sei al sicuro dal polline?

Purtroppo no, soprattutto nei caldi mesi estivi il polline può entrare in casa attraverso finestre o porte aperte, quindi il consiglio è quello di cercare di tenerle chiuse indipendentemente da quanto faccia caldo, specialmente la notte, momento della giornata in cui la presenza di polline tende ad aumentare. Un'altra soluzione per ridurre l'esposizione al polline è investire nell’acquisto di un purificatore d'aria.

2. Gli allergeni possono attaccarsi ai capelli e ai vestiti?

Sì, peli di animali domestici, polvere e polline possono attaccarsi alle fibre dei vestiti, dei capelli e persino della pelle. Come misura preventiva, vale la pena tenere le ante dell'armadio chiuse per impedire che eventuali allergeni penetrino tra i vestiti, nonché cambiare abbigliamento e fare la doccia non appena si rientra a casa.

3. Gli animali domestici possono trasportare allergeni?

Sì, il che purtroppo significa che tutti i momenti di coccole e gioco con loro potrebbero scatenare in noi reazioni allergiche. La soluzione migliore è impedire ai propri animali domestici di dormire in camera da letto, sarebbe infatti consigliabile cercare per quanto più possibile di non dormire con loro e di trascorrere i momenti insieme nelle altre aree della casa.

Oltre a questi piccoli consigli, ricordati anche di controllare regolarmente le tue piante da appartamento, per chi soffre di allergie rimuovere spesso le foglie morte e controllare la presenza di muffe nel terreno è fondamentale, altrimenti la muffa potrebbe innescare sintomi allergici.

Infine, cercare per quanto possibile di liberarsi degli acari della polvere domestica è importante per mantenere l’ambiente in cui viviamo pulito. Gli acari della polvere sono difficili da individuare in quanto non visibili all'occhio umano, ma è probabile che si trovino nei letti e nelle camere da letto perché amano gli ambienti caldi e umidi. La soluzione migliore per uccidere gli acari della polvere è lavare la biancheria da letto settimanalmente a 60 gradi.

Nonostante tutti i possibili accorgimenti del caso, starnuti e reazioni allergiche non possono però essere sempre evitati, ecco perché Scottex ti offre tanti prodotti per essere preparati in ogni situazione. In particolare, per quando devi soffiare ripetutamente il naso e prevenire gli arrossamenti, come in questo periodo di allergie, ti consigliamo di usare Scottex Balsam, disponibile in formato tascabile e box!  Con lozione arricchita di aloe vera, calendula e vitamina E ti aiuta a mantenere sana la pelle e offre sollievo ai nasi più raffreddati.

 

Esplora i prodotti Scottex bg

Scottex® Carta Igienica

Scopri l'ampia gamma di carta igienica Scottex® e scegli il rotolo più adatto alle tue esigenze

Scottex® Carta da Cucina

Esplora la gamma della Carta Cucina Scottex®: troverai il rotolo asciugatutto utile in ogni situazione, in cucina o per le pulizie di tutta la casa

Scottex® Fazzoletti

Scopri tutta la gamma di fazzoletti Scottex®: ideali per le esigenze di tutta la famiglia, per i raffreddori più intensi o per le pelli più delicate

Inserire nome
Indicare il consenso
Puoi leggere l'Informativa sulla Privacy cliccando qui.